In casa Disney si prepara il sequel di Mary Poppins

In casa Disney si prepara il sequel di Mary Poppins

Giunge il 14 settembre dall’Hollywood Reporter la notizia del sequel di Mary Poppins, film musical pilastro della Disney

Non si tratta stavolta di un aggiornamento sul franchise di Alien o di Jurassic World, ma su un altro mostro sacro, altrettanto degno di attenzione: Mary Poppins. Ebbene, la Disney sta ufficialmente lavorando ad un sequel del film con Julie Andrews e Dick Van Dyke datato 1964.

Una scena del film Mary Poppins del 1964

Già da tempo ormai la Disney si dedica a sequel e prequel di suoi classici, di animazione e non solo, come ad esempio era avvenuto con La sirenetta 2 e i vari Re leone, solo per citarne un paio. Da alcuni anni però la compagnia si è spinta oltre, iniziando a girare versioni live-action di propri film del passato, come La carica dei 101 (e il suo sequel La carica dei 102) e il più recente Maleficent (remake/prequel/spin-off de La bella addormentata). Si direbbe che la Disney stia ridisegnando se stessa, ripercorrendo le tappe del proprio repertorio per attualizzarlo e in qualche modo rafforzarlo.

In questo contesto si inserisce il progetto del sequel di Mary Poppins, la cui presenza sembrava aleggiare nei progetti di casa Disney (e non solo) già da qualche anno, vista la produzione del film Saving Mr. Banks (John Lee Hancock, 2013), storia “vera” su come Walt Disney abbia faticato ad ottenere dall’autrice i diritti per trasporre in pellicola il romanzo sulla magica bambinaia, e l’esordio del musical Mary Poppins nel 2004.

Copertina del secondo libro della serie, dal titolo Mary Poppins RitornaForse non tutti sanno che il film del 1964 è basato sul primo dei romanzi della scrittrice di origini australiane Pamela Lyndon Travers, dal titolo per l’appunto Mary Poppins. Il primo volume è del 1934, ma già l’anno successivo veniva pubblicato Mary Poppins ritorna, mentre gli altri sei volumi (in totale 8, di cui due non pubblicati in Italia) sono usciti negli anni tra il 1943 ed il 1988. Incredibile ma vero che fino ad oggi la Disney non si sia più scomodata a cercare di produrre nuovi film basati sui romanzi. Le motivazioni di questo vuoto post 1964 sono da ricercare forse in parte nel rifiuto della scrittrice di concedere ulteriormente il trattamento del suo personaggio, già difficilmente concesso la prima volta a Walt Disney, che tentava già da vent’anni di ottenerne i diritti.

Non è chiaro ancora se e quanto il sequel della Disney sarà basato sui romanzi successivi a Mary Poppins del 1934, ciò che si sa è che la storia ruoterà ancora una volta attorno alle vicissitudini della famiglia Banks vent’anni dopo i fatti del primo film, quindi negli anni ’20. Per quanto riguarda il cast, va da sé che, essendo passati cinquant’anni, nessuno degli attori allora coinvolti potrebbe tornare a rivestire il ruolo che aveva all’epoca. Non è da escludere (ma si tratta di pure supposizioni) che qualcuno di loro possa tornare in un nuovo ruolo, diverso da quello originale e più adatto all’età. Del cast di Mary Poppins sono attualmente ancora viventi Julie Andrews (Mary Poppins), Dick Van Dyke (Bert, nonché Mr. Dawes padre), Glynis Johns (Winifred Banks) e Karen Dotrice (Jane Banks).

Gli attualmente coinvolti nel progetto sono invece Rob Marshall alla regia (che ha recentemente diretto il musical Into the Woods), Marc Shaiman e Scott Wittman alla composizione di una nuova colonna sonora (i quali hanno in passato lavorato ad Hairspray e Smash) e David Magee (Vita di P) alla sceneggiatura.

Sui romanzi di Mary Poppins consigliamo il blog Bliblila e La mia scrivania.

Fonti:

BadTaste
La Stampa
The Hollywood Reporter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti per arricchire l'esperienza utente. Continuando la navigazione del sito si accetta automaticamente l'utilizzo dei cookie nel proprio computer. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi